Instant Silent Play è un progetto di drammaturgia dei luoghi, una vera e proprio audioguida teatrale urbana, interattiva, poetica e giocosa. Una serie di itinerari da percorrere a piedi, per una piccola comunità in movimento condotta da un attore performer. Uno spettacolo diffuso che è al contempo ludica performance, progetto di indagine e azione resiliente di cittadinanza.

Il progetto applica una tecnologia innovativa grazie al sostegno della Regione del Veneto attraverso il bando “POR FESR 2014/2020” a favore delle imprese culturali, creative e dello spettacolo.

25.10.17  | Treviso, Spazio Open Piave

Silent Fireflies 

un progetto di Carlo Presotto, Sophia Los, Paola Rossi Giovanni Traverso
con Carlo Presotto
realizzato con il sostegno di Gruppo WeDo
in collaborazione con OAPPC di Vicenza

Una passeggiata sul tema della luce, delle sue trasformazioni e di come le nostre percezioni si modificano con esse. Dallo spazio urbano delle relazioni passando per lo spazio racchiuso di un volume architettonico, fino all’esplorazione di un giardino, in ascolto del dialogo tra natura e uomo: un percorso in tre tappe per esplorare il rapporto tra energia, vita, luce e ombra, guidati da una colonna sonora di racconti, suoni e suggestioni

Annunci

Treviso

25.10.17  | Vicenza – Teatro Astra

Silent Fireflies 

un progetto di Carlo Presotto, Sophia Los, Paola Rossi Giovanni Traverso
con Carlo Presotto
realizzato con il sostegno di Gruppo WeDo
in collaborazione con OAPPC di Vicenza

Una passeggiata sul tema della luce, delle sue trasformazioni e di come le nostre percezioni si modificano con esse. Dallo spazio urbano delle relazioni passando per lo spazio racchiuso di un volume architettonico, fino all’esplorazione di un giardino, in ascolto del dialogo tra natura e uomo: un percorso in tre tappe per esplorare il rapporto tra energia, vita, luce e ombra, guidati da una colonna sonora di racconti, suoni e suggestioni

Vicenza

25.10.17  | Verona, partenza dal Teatro Nuovo (Piazza Viviani, 10)

Silent Fireflies 

un progetto di Carlo Presotto, Sophia Los, Paola Rossi Giovanni Traverso
con Carlo Presotto
realizzato con il sostegno di Gruppo WeDo
in collaborazione con OAPPC di Vicenza

Una passeggiata sul tema della luce, delle sue trasformazioni e di come le nostre percezioni si modificano con esse. Dallo spazio urbano delle relazioni passando per lo spazio racchiuso di un volume architettonico, fino all’esplorazione di un giardino, in ascolto del dialogo tra natura e uomo: un percorso in tre tappe per esplorare il rapporto tra energia, vita, luce e ombra, guidati da una colonna sonora di racconti, suoni e suggestion

Verona

2210.17  | Belluno, partenza da Piazza dei Martiri

Silent Fireflies 

un progetto di Carlo Presotto, Sophia Los, Paola Rossi Giovanni Traverso
con Carlo Presotto
realizzato con il sostegno di Gruppo WeDo
in collaborazione con OAPPC di Vicenza

Una passeggiata sul tema della luce, delle sue trasformazioni e di come le nostre percezioni si modificano con esse. Dallo spazio urbano delle relazioni passando per lo spazio racchiuso di un volume architettonico, fino all’esplorazione di un giardino, in ascolto del dialogo tra natura e uomo: un percorso in tre tappe per esplorare il rapporto tra energia, vita, luce e ombra, guidati da una colonna sonora di racconti, suoni e suggestion

Belluno

11.11.2017 | ore 11.00 e 12.00 | Mestre Campo Universitario IUSVE (Via dei Salesiani, 15)
SILENT FIREFLIES

“Memorie del nostro fugimento – Partire è un po’ morire” è uno spettacolo teatrale che nasce dalla lunga conoscenza di palcoscenico di Carlo Presotto e dalla sua altrettanto approfondita esperienza di conduzione di laboratori teatrali, che unita allo strumento della radioguida messo a punto nel progetto Silent Play propone una modalità innovativa di rapporto tra attori e spettatori, integrando azioni fisiche, voci registrate e colonna sonora.

Mestre (VE)

18.11.2017 | ore 18.00, partenza da Parco Europa (Giardino di Cristallo)
silent fireflies

un progetto di Carlo Presotto, Sophia Los, Paola Rossi Giovanni Traverso
con Carlo Presotto
realizzato con il sostegno di Gruppo WeDo
in collaborazione con OAPPC di Vicenza

Una passeggiata sul tema della luce, delle sue trasformazioni e di come le nostre percezioni si modificano con esse. Dallo spazio urbano delle relazioni passando per lo spazio racchiuso di un volume architettonico, fino all’esplorazione di un giardino, in ascolto del dialogo tra natura e uomo: un percorso in tre tappe per esplorare il rapporto tra energia, vita, luce e ombra, guidati da una colonna sonora di racconti, suoni e suggestioni.

 

Padova

19.11.2017 | ore 16.00  ore 17.00 | Rovigo Teatro Sociale

RODI RODI MORSICCHIA
LA CASINA CHI ROSICCHIA?

Instant Silent Play
Spettacolo-animazione con radioguide
con Carlo Presotto

Il Teatroragazzi allarga i confini e coinvolge anche i genitori. Da quest’anno l’assessorato alla Cultura propone nuovi spettacoli per famiglie, bimbi, ragazzi e adulti insieme a Teatro. Domenica 19 novembre alle 16 e alle 17, il Ridotto del Sociale ospita “Rodi rodi morsicchia… la casina chi rosicchia?”, a cura de “La Piccionaia” – Centr di produzione teatrale di Vicenza.. Una forma inedita di spettacolo in cui gli spettatori, attraverso l’utilizzo di radiocuffie, si trovano a partecipare in prima persona alla storia, giocando, muovendosi, interpretando la celebre favola di Hansel e Gretel.
Una voce narrante li accoglie con un gioco: “Preferisci i cibi dolci o quelli salati? Quelli crudi o quelli cotti?” E così, come per magia ci si ritroverà trasformati nei protagonisti della fiaba: chi costruirà la casa, chi diventerà Hansel e chi Gretel, chi albero e chi uccellino, perdendosi in un bosco fatto di suoni, fino ad arrivare in una radura con una casina fatta di cose buone da mangiare, tutta da assaggiare.
Ma ecco arrivare la strega, che rinchiude Hansel in una gabbia fatta di spettatori, tornando ogni tanto a tastare il suo ditino, sempre magrolino nonostante tutti i cibi preparati. Riusciranno i due fratelli a salvarsi dalla strega ed a tornare a casa? Ma soprattutto, come si fa a cucinare il pane? E a cucinare una strega?
Il divertimento è assicurato!
L’iniziativa è rivolta alle famiglie con bimbi a partire dai 5 anni, costo del biglietto 3 euro, durata 40 minuti, posti limitati max 35-40 a replica.
“Siamo felici – ha detto il sindaco Massimo Bergamin -, di dare spazio a questi nuovi eventi che coinvolgono tutte le famiglie. Un bel modo per divertirsi, stare insieme con i propri figli e scoprire la magia del Teatro”.

Per info: Teatro Sociale tel. 0425/27853-21734
milena.dolcetto@comune.rovigo.it

Rovigo